Tu sei qui
Magazine

Consigli utili, Lifestyle, Tendenze

Tendenza Biker Boots: ecco come indossarli

Tendenza Biker Boots: ecco come indossarli

Una delle domande che ricevo più spesso sui social è: qual è il capo e l’accessorio al quale non potresti assolutamente rinunciare e che compreresti sempre? La risposta è una ed una soltanto: i biker boots. Per me sono le scarpe che, a prescindere dallo stile che hai, sono sempre perfette con il look. La vera storia dei biker boots è quella che ha inizio durante la Grande Guerra, quando furono prodotti come scarpa ‘protettiva’ con una suola particolarmente resistente, in cui utilità e comfort fossero combinati all’interno della stessa scarpa. Nel tempo, il modello si è evoluto, per seguire le necessità e la moda del momento, ed è diventato il biker boot che conosciamo. Quindi, adesso, voglio darti cinque buoni motivi per acquistarli.

  1. In primis, proprio fra le scelte che li rendono davvero unici, sono comodi. Sì, è vero, quante scarpe ci sono che sono comunque comode, tantissime, ma il biker boot racchiude in sé comodità, un tocco di glamour che si mixa al rock ed un pizzico di tacco. Sono leggeri e si adattano ad ogni forma di piede.
  2. Possono essere indossati sempre (ma davvero sempre). È uno dei motivi per i quali sono fermamente convinta che un paio di biker boots sono necessari nella scarpiera di tutti, ma proprio tutti. Non mi viene in mente un look con il quale non potreste non abbinarli. Con il jeans? Sono perfetti. Con la gonna? Anche. Lunga, corta, non fa differenza. Con i leggings? Sì anche così. Con un abito? Perfetti, che sia corto, lungo, sexy o romantico. Sono sempre l’accessorio che spezza e da un tocco un po’ urban e un po’ rock al vostro look.
  3. Durano tanto, tantissimo. Non mi è ancora mai successo di acquistare e scegliere un paio di biker boots perché i precedenti fossero distrutti, almeno non prima di anni ed anni, nonostante venissero indossati tutti i giorni, più volte al giorno, per andare in ogni dove. Se scegliete il modello giusto ed un materiale resistente, diventeranno la vostra scarpa/pantofola da esterno. Potrei essere leggermente di parte perché li indosso davvero sempre ed in ogni circostanza.

4. Scelta infinita. Essendo ovviamente un evergreen da anni, direi quasi dalla Grande Guerra, e seguendo la loro evoluzione e trasformazione in ogni forma, stile, colore, e decorazione, posso affermare con certezza che, essendoci una scelta infinita, troverete sicuramente quello più adatto al vostro gusto. Nel mio caso, questa volta, ho optato per un modello Onyx disponibile da Scarpamondo, che ho trovato particolarmente interessante perché non rispecchia le tradizionali linee basic dei biker boots, pur rimanendo assolutamente semplice. Le caratteristiche che mi sono piaciute di più: la sua asimmetria al polpaccio, l’effetto fasciato sul dorso del piede con due fibbie, il dettaglio (un po’ più femminile del solito, ma non troppo) delle micro-perline nero su nero, come rifinitura.

5. Spunti fantasiosi da ricercare. Scegliendo un modello di biker boots semplici, potreste anche pensare, oltre alle infinite possibilità lato look e abbinamenti, ad idee particolari per l’abbinamento di calze, calzini e parigine, sbizzarrendovi nelle forme, fantasie e colori.

Come ho pensato di abbinarli io nel mio ultimo look? Ho scelto un maglione ampio ed oversize in lana, ho creato una sovrapposizione con un mini abito a balze nero, ed una cintura per segnare appena il punto vita e poi un accessorio luminoso e glitterato, cappello e biker boots, diventano davvero l’accessorio che fa la differenza.

Il segreto? Optate per quelli con qualche centimetro di tacco in gomma, effetto slanciato garantito ma in ogni caso sempre comodi. E voi siete fan, oppure no, del modello biker boot?