Tu sei qui

Magazine

Consigli utili

Singapore e Bintan: le scarpe giuste da portare in valigia

E’ il momento, quello in cui pianifichiamo e pensiamo ai viaggi da fare durante l’estate. Vi porto virtualmente con me in Asia, atterriamo prima a Singapore e poi, in nave, ci spostiamo verso un’isola indonesiana: Bintan.

I voli delle lunghe tratte mi affascinano in modo particolare, non ho mai avuto paura di volare ed in particolare, i viaggi lunghi, in aereo, mi sembrano un microcosmo a sé. Calzini morbidi in volo, coperta, cuscino e play ad un film, una compilation o ciò che vi rilassa di più farei in volo. Filetto di pesce brasato in salsa orientale con verdure e riso fritto e questo profumo così speziato mi porta già con la mente in Asia, un’unica certezza. Stiamo per atterrare.

Ecco, prima di ogni partenza valuto sempre bene cosa portare in valigia, cosa potrà essermi indispensabile e di cosa potrei non avere strettamente bisogno. Quando penso alla composizione della valigia la penso a strati, partendo dalla testa, con tutti i prodotti per make up e capelli, passando poi al corpo, dall’abbigliamento agli accessori, e poi mani e piedi, pensando a smalto, accessori e scarpe. Portare in viaggio le scarpe giuste è fondamentale. Un po’ perché trascorrerete sicuramente ore in piedi oppure camminando da una parte all’altra della città, un po’ perché dovrete essere pronti con sandali, sneakers o infradito in base alla situazione e alla giornata. Organizzate sempre un piccolo itinerario dettagliato. Quello che vi consiglio di vedere a Singapore è un mix fra culture e ‘attrazioni’ della città, sicuramente non potrete perdere i Gardens by the Bay (i miei preferiti) con il loro spettacolo serale, dovrete sicuramente salire per un cocktail al tramonto al Marina Bay (vero e proprio monumento di Singapore!) e poi lasciarvi affascinare e coinvolgere da tutti i suoi quartieri, quello malese, indiano o cinese, da un quartiere all’altro cambia l’ambientazione, i profumi e gli odori, il cibo, e vi sentirete in ogni posto ed in nessuno. Per le mie giornate a Singapore io ho optato sempre per abiti leggeri, corti e svolazzanti, il clima asiatico è davvero umido, evitate quindi di indossare cose aderenti così da non soffrire troppo il caldo e di portare sempre con voi un foulard oppure una giacca per l’aria condizionata degli ambienti chiusi. Per le scarpe ho scelto un sandaletto color cuoio abbinabile a qualsiasi look, nonostante trascorra ore a camminare non rinuncio mai ad un po’ di tacco (ed anzi, per comodità, lo preferisco) la mia scelta è ricaduta su un modello Sheen che si intreccia alla caviglia.

Se Singapore non sarà l’unica meta di un eventuale vostro viaggio in Asia, io vi consiglio, ad un’ora di traghetto, di raggiungere l’isola indonesiana di Bintan. L’atmosfera che si respira è completamente diversa. Nonostante l’appiccicoso clima asiatico sarete anche piacevolmente sorpresi da un venticello pomeridiano che allevierà le vostre giornate, in più nei momenti più impensabili sarete sorpresi da veri e propri acquazzoni tropicali che lasceranno subito il posto ad un sole caldo ed intenso. Grazie a questo clima la natura è rigogliosa e sfacciata e non sarà troppo difficile fare incontri con scimmie e scoiattoli, anche in spiaggia. Il momento più bello in Indonesia, il mio (primo) incontro con gli elefanti. Anche per la mia valigia per Bintan ho pensato a ciò di cui avrei avuto bisogno, in primis costumi, tanti, per le mie giornate in spiaggia. Per le escursioni e le giornate in giro per l’isola ho optato spesso per shorts in jeans e t-shirts, semplici e comode. La scelta delle scarpe è ricaduta su un sandaletto con un po’ di tacco e questa volta neri e con piccole borchie oro, li ho trovati particolarmente comodi e versatili e li ho utilizzati anche in alcuni look per la sera. Se doveste decidere di concedervi una vacanza a Bintan non rinunciate ad una escursione in barca, in fiume, dopo il tramonto. Sarete circondati dal silenzio, un cielo trapuntato di stelle e lucciole, un po’ come le scene dei cartoni Disney. Buon viaggio!