Tu sei qui
Magazine

Eventi

Pitti Uomo 92: in anteprima le collezioni uomo primavera estate 2018

“Boom Pitti Blooms”, la 92esima edizione di Pitti Uomo, chiude lasciando dietro di sé una profumata scia di idee e trend per la moda maschile della prossima primavera-estate.

Pitti Uomo 92: in anteprima le collezioni uomo primavera estate 2018

Quest’anno il salone ha ruotato intorno al tema della fioritura, momento ricco di colore e rinnovamento, ed ha visto la partecipazione di ben 1220 marchi: solide conferme e tante novità nel panorama internazionale del fashion system. Tra le presenze eccellenti, e per la prima volta a Pitti, Christian Louboutin, il designer francese che nel 1992 ideò le calzature di lusso dalla mitica suola rossa.

Sul fronte scarpe tante le proposte interessanti, ma non sono mancate le riconferme di classici come i mocassini, le intramontabili scarpe da barca. Gli sneakers addicted possono stare tranquilli, la tendenza si conferma solidissima e chi ama i modelli alternativi avrà di che sbizzarrirsi. Tra le novità la gomma, che la fa da padrona sia nelle suole, sempre più vistose, sia nei dettagli decorativi accoppiata a materiali come denim e suede. Interessanti anche i modelli di sneakers B/N dall'effetto lucido sia nella parte inferiore che sulla tomaia.

Le stringate escono dal mood serioso dei look invernali e diventano colorate, dalla punta arrotondata, basse oppure alte alla caviglia. Allo stesso tempo fa capolino un modello che sembra destinato a trovare sempre più conferme, ovvero le sneakers con allacciatura a strappo che affiancano, senza sostituirla, la comoda slip on. La scarpa senza lacci non conosce crisi e si afferma anche nelle prossime collezioni estive, trova infatti il giusto compromesso tra stile casual ed eleganza diventando così un jolly da sfoderare nelle occasioni più varie. I sandali non perdono terreno mentre lo conquistano le slippers, modello tipicamente femminile che piace anche gli uomini, soprattutto se i materiali sono di qualità e i colori neutri.

Il mondo del ready to wear continua a muoversi in direzione di tessuti sempre più tecnici e resistenti, offrendo agli sportivi scarpe di grande qualità.

Per quanto riguarda l’abbigliamento si sa, il caldo non perdona, e tutti i trend di stagione optano per tessuti leggerissimi, come cotone, jersey e lino, a volte mixato a seta e cachemire. Lo stile coloniale è predominante e se ne percepiscono le influenze tanto nelle nuances naturali e nei tessuti, quanto nei modelli. Torna infatti la camicia caftano dalle linee morbide e confortevoli ma non per questo spartana; numerose e ben riuscite le rivisitazioni di evergreen quali la short jacket, la field jacket e il blazer con il panciotto.

Un’ultima, nonché ottima notizia riguarda i nuovi tessuti sviluppati per l’abbigliamento formale: non hanno bisogno di essere stirati. Così dietro l’eleganza ci sarà un po’ meno fatica.

Pitti Uomo ha chiuso, ma noi siamo sempre aperti. Vi aspettiamo nei negozi Scarpamondo, dove le tendenze moda più attuali sono di casa tutto l’anno.