Tu sei qui

Magazine

Consigli utili

COME PULIRE LE SCARPE IN PELLE?

Una scarpa pulita non solo dà un'immagine curata di te ma dura più a lungo. Non è difficile se segui questi semplici passaggi e ti armi degli strumenti giusti. Così mocassini, decolleté, stringate e stivali saranno belli come appena comprati.

Le indossiamo tutto il giorno, le togliamo la sera, le rimettiamo dentro la scarpiera e poi magari le rimettiamo ai piedi di nuovo il giorno seguente, senza degnarle di un minimo di attenzione. E invece, il segreto per far durare le scarpe in pelle a lungo, è proprio questo: prendersi cura di loro, perché sono delicatissime e vanno lucidate con attenzione.

 

Ma come eseguire questa operazione nel migliore dei modi? Prima di tutto, vediamo cosa ti occorre:

  • Panno
  • Crema specifica per scarpe in pelle
  • Spazzola con setole di cinghiale
  • Spray per vetri
  • Aceto
  • Acqua ossigenata
  • Cotone idrofilo

 

1.Con un panno morbido rimuovi polvere e sporco.

2. Poi spargi un po' di crema in diversi punti delle scarpe, spalmandola con l'apposita spazzola.  Le creme migliori sono quelle composte da cera d'api neutra.

Mi raccomando non sulla suola!

3. Trascorsi una decina di minuti, quando la crema è asciutta, passa sulla superficie la spazzola con setole di cinghiale.

4 Termina ripassando il panno morbido: la tomaia adesso sarà lucidissima!

Se invece non hai a disposizione questi strumenti “professionali” puoi adattarne altri: forse non tutti sanno che, lo spray che utilizzi per pulire i vetri, passato sulle scarpe con un panno morbido, è utilissimo per lucidarle. Puoi rimuovere le macchie anche con l'aceto: lo passi, poi lo lasci asciugare e infine spazzoli.

E per le macchie più resistenti? Il nostro consiglio è rivolgerti da un esperto calzolaio …se invece vuoi fare da te, bagna il cotone idrofilo nell'acqua ossigenata, strofinandolo sulla macchia fino ad eliminarla.

Ma al di là della pulizia come puoi mantenere belle le tue scarpe? Tienile lontano dalla luce diretta, poi nutri il pellame con del latte, usa sempre il calzascarpe e infine, se si dovessero bagnare, poggiale sui lati, ma non troppo vicino a fonti di calore.

P. S. Non dimenticarti del lato B! Infatti la suola deve essere cambiata o riparata quando è usurata. In questo modo, la postura del piede sarà corretta, camminerai correttamente e ti sentirai meglio.